roland malecki

STUDIO DENTISTICO

Analgesia sedativa

Per i suoi numerosi vantaggi l’Analgesia sedativa è utilizzata di routine nel nostro studio per i trattamenti di Odontoiatria pediatrica (Pedodonzia), Implantologia, Paradontologia e Chirurgia Avanzata. Tuttavia i pazienti la possono richiedere anche per le sedute di Igiene Orale o per altri trattamenti.

E’ un metodo semplice e naturale che permette di ottenere una sedazione cosciente del paziente permettendogli di rimanere in uno stato di tranquillità e serenità durante il trattamento odontoiatrico.
Si tratta della più innovativa delle tecniche odontoiatriche importate in Italia negli ultimi anni anche se questa metodica è sperimentata ed usata in medicina dal 1776 e in America da anni si usa negli studi dentistici.

L’Analgesia sedativa è una miscela di gas che respiriamo nell’atmosfera, Azoto e Ossigeno, che opportunamente miscelati da un pc (ad alto contenuto tecnologico) permettono di ottenere una sedazione del paziente. La persona rimane sempre cosciente, parla, apre o chiude la bocca ma senza più irrequietezza o agitazione durante il trattamento.
Il paziente respira da una morbida mascherina nasale questo aerosol che è completamente inodore. Il Protossido d’Azoto agisce solo durante l’inalazione e viene eliminato totalmente dall’organismo in pochissimi minuti a fine seduta.

Il Protossido d’Azoto, oltre a togliere impazienza e nervosismo del paziente, innalza la soglia del dolore (in quanto desensibilizza le mucose orali), potenzia l’effetto dell’anestetico, minimizza la sensazione del trascorrere del tempo e disinibisce lasciando un senso di benessere generale.

L’Analgesia Sedativa è utilizzabile da tutti ma è particolarmente indicata per eseguire i trattamenti odontoiatrici ai bambini, ai portatori di handicap, ai fobici, o ai pazienti particolarmente ansiosi, irrequieti o impressionabili.

La Sedazione cosciente è sicura?
- e’ una tecnica approvata da secoli.
- non si conoscono allergie connesse al suo utilizzo
- il Protossido d’Azoto non viene metabolizzato (assorbito) dal corpo perchè non è un farmaco.
- la combinazione con l’Ossigeno puro, oltre a rendere la tecnica sicurissima, permette di personalizzare il livello di sedazione in base alle esigenze del singolo paziente.
- controindicazioni: sconsigliato nei primi 3 mesi dello stato di gravidanza, tossicodipententi, soggetti in cura antidepressiva, infezioni polmonari acute, gravi malattie mentali.

indietro